Crea Contenuto Crea Contenuto

Il tavolo universitario MAE-DGCS è stato attivato nel 2008 per volontà dell'ex Direttore Generale Min. Elisabetta Belloni per promuovere favorire le sinergie nel sistema universitario italiano che opera per la cooperazione.

COOPERAZIONE UNIVERSITARIA A FAVORE DELLA PACE E DELLO SVILUPPO COOPERAZIONE UNIVERSITARIA A FAVORE DELLA PACE E DELLO SVILUPPO

 

COOPERAZIONE UNIVERSITARIA A FAVORE DELLA PACE E DELLO SVILUPPO
Coordinamento cooperazione universitaria DGCS - MAE

MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI
Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Min. Plen. Giampaolo Cantini - Direttore Generale DGCS - MAE

Min. Plen. Caterina Bertolini - Coordinatrice Cooperazione Universitaria DGCS - MAE

Prof. Massimo Caneva - Coordinatore - Coordinamento Università Italiane per i rapporti con DGCS-MAE

 

UNIVERSITA' SAPIENZA DI ROMA (Coordinatore Rete Atenei Centro)
Prof. Luigi Frati – Rettore
Prof. Antonello Biagini - Pro Rettore per le Relazioni Internazionali e la Cooperazione

 

POLITECNICO DI MILANO (Coordinatore Rete Atenei Nord)
Prof. Giovanni Azzone – Rettore
Prof.ssa Emanuela Colombo – Delegato Rettore per la Cooperazione

 

UNIVERSITA' DI PAVIA (Coordinatore Rete Atenei Nord)
Prof. Angiolino Stella - Rettore 
Prof. Gian Battista Parigi – Delegato per la Cooperazione

 

UNIVERSITA' DI PALERMO (Coordinatore Rete Atenei Sud)
Prof. Roberto Lagalla  - Rettore 
Prof. Ennio Cardona - Pro Rettore per la Cooperazione

 

UNIVERSITA' DI TORINO
Prof. Giovanni Ajani – Rettore
Prof. Egidio Dansero – Delegato Rettore per la Cooperazione


UNIVERSITA' CA' FOSCARI VENEZIA
Prof. Carlo Carraro - Rettore 
Prof. Carlo Giupponi – Delegato Rettore per  la Cooperazione

 

UNIVERSITA' DI BOLOGNA
Prof. Ivano Dionigi - Rettore 
Prof.ssa Carla Salvaterra - Delegato Rettore per le Relazioni Internazionali e la Cooperazione

 

UNIVERSITA' DI FIRENZE
Prof. Luigi Dei - Rettore 
Prof. ssa Mirella Loda - Delegato Rettore per la Cooperazione

 

UNIVERSITA' FEDERICO II DI NAPOLI
Prof. Massimo Marrelli - Rettore 
Prof. Guido D'Urso - Delegato Rettore per la Cooperazione

 

UNIVERSITA' ALDO MORO DI BARI
Prof. Corrado Petrocelli - Rettore 
Prof. Mario Gobetti - Delegato Rettore per la Cooperazione

 

CRUI - CONFERENZA DEI RETTORI DELLE UNIVERSITA' ITALIANE
Prof. Stefano Paleari - Presidente - Rettore 

 

CNR
Prof. Luigi Nicolais - Presidente 

 

PASTORALE UNIVERSITARIA VICARIATO ROMA - SANTA SEDE
Mons. Prof. Luis Romera renzo Leuzzi  - Presidente Conferenza Rettori Università Pontificie  - Rettore

S.E. Mons. Lorenzo Leuzzi  - Direttore Pastorale Universitaria - Vescovo Ausiliare di Roma

 

La cooperazione universitaria La cooperazione universitaria

Fonte

www.cooperazioneallosviluppo.esteri.it
Pagina: Università
 

L'Università è chiamata a rispondere con nuovi strumenti alle nuove responsabilità ricoperte nell'ambito della comunità internazionale:
- diffondere i valori della solidarietà e della cooperazione internazionale al suo interno
- promuovere le relazioni tra gli istituti di alta formazione e di ricerca al servizio della pace e dello sviluppo

Negli ultimi anni la cooperazione alla pace e allo sviluppo è riuscita a diffondersi con profitto nei diversi contesti accademici, incentivando l'educazione delle nuove generazioni alla responsabilità sociale e alla comprensione delle problematiche internazionali.

In tale quadro si colloca la collaborazione della Crui (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) con il Ministero degli Affari Esteri - Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo, volta all'identificazione di un rinnovato modello accademico di cooperazione allo sviluppo e alla pace, che valorizzi il ruolo dell'Università nella formazione delle risorse umane e la sua missione sociale.

Nel corso dell'incontro del 30 marzo 2006, dedicato alla cooperazione e intitolato "I giovani e la cooperazione universitaria per la pace e lo sviluppo" sono emersi alcuni punti cardine:

    - la necessità di definire linee guida e di strumenti di cooperazione universitaria
    - la garanzia che la cooperazione sia parte integrante dei percorsi accademici nel rispetto degli standard scientifici
    - l'arricchimento del concetto tradizionale di collaborazione accademica, mediante un partenariato con gli attori istituzionali e non
    - lo sviluppo del concetto di cooperazione universitaria come servizio alla comunità internazionale a favore della pace e dello sviluppo.

Questi nuovi obiettivi nascono dalla constatazione che la Cooperazione allo Sviluppo è in una profonda fase di cambiamento a livello internazionale e necessita di nuove strategie politiche, scientifiche ed economiche. Si rileva, inoltre, che le competenze tecniche devono essere maggiormente valorizzate e capitalizzate, attraverso metodologie didattiche e di ricerca applicata da trasferire nei programmi e nella formazione.

Estratto dell'incontro del 22 Marzo Estratto dell'incontro del 22 Marzo

Il Direttore Generale ha evidenziato nell'ultimo incontro con i Rettori e Pro Rettori delle Università del Coordinamento che, da quando è stato istituito presso la Cooperazione Italiana il Coordinamento Cooperazione Universitaria si sono ottenuti i seguenti risultati:

•    i programmi di cooperazione universitaria sono aumentati di numero 
•    nella realizzazione degli stessi programmi si riscontra una maggiore sinergia tra gli Atenei 
•    i programmi di cooperazione universitaria sono più conseguenti alle indicazioni delle Linee Guida della Cooperazione 
•    si è sviluppata una maggiore sinergia inter-istituzionale nel settore della cooperazione universitaria (tavolo inter-istituzionale)
•    si nota una maggiore partecipazione della Cooperazione Italiana alle attività promosse dalle Università italiane, specialmente quelle che coinvolgono il mondo giovanile